Positano accoglie gli amici di Thurnau , 28 ottobre-3 novembre, Städtepartnerschaft Thurnau – Positano

Positano, Costa d’Amalfi, tutto pronto per il XII anno del Gemellaggio con Thurnau.

Dal 28 ottobre al 3 novembre una folta rappresentanza della cittadina tedesca, gemellata con Positano da oltre un decennio, verrà ospitata dalle famiglie positanesi, nel rinnovo di una tradizione di amicizia tra i popoli, che vede l’alternanza dell’ospitalità: un anno i tedeschi a Positano, l’anno successivo i Positanesi a Thurnau. Un gemellaggio che prosegue poi attraverso le scuole l’arte e la cucina, spesso infatti gli artisti di Positano sono invitati ad esporre le loro opere a Thurnau, ed ogni anno si tengono nella cittadina tedesca seguiti corsi di cucina positanese.

Il Gemellaggio tra Positano e Thurnau, Städtepartnerschaft Thurnau-Positano, è nato nel 2000 grazie alla Fondazione Orfeo, il motivo fondante è stata la vita in comune tra i due paesi di due illustri personaggi, il musicista Wilhelm Kempff, considerato uno dei maggiori esecutori al mondo, vissuto molti anni a Thurnau poi trasferito a Positano, dove è rimasto fino alla morte, e il ceramista e pittore Gunther Studemann, arrivato a Positano nel 1922 e poi trapiantato a Vietri dove ha realizzato notevoli ceramiche. Per sostenere il progetto del Gemellaggio e del legame di amicizia  è nata a Positano nel 2000 l’associazione “Amici del Gemellaggio“ presediuta da Rosaria Ferrara, mentre in Germania si formava l’analoga associazione “Freundeskreis Thurnau-Positano“  per opera del presidente Volker Seitter.

Quest’anno il programma della settimana del Gemellaggio è incentrato soprattutto sulla conoscenza e sulla scoperta di Positano, delle sue storie e leggende, delle sue tradizioni, dei suoi rioni e quartieri, previste visite guidate a Liparlati, al cimitero monumentale, a Montepertuso, a Nocelle, alla Torre di Fornillo, alla Chiesa Madre, alla Chiesa Nuova, quartiere dove gli  amici tedeschi saranno graditi ospiti della “Festa popolare della Chiesa Nuova”, organizzata dall’ “Associazione Chiesa Nuova”.

Il Gemellaggio si realizza anche attraverso la musica, con la gradita presenza del coro Gospel di Thurnau, 40 elementi che si esibiranno in un concerto nella Chiesa della Madonna delle Grazie alla Chiesa Nuova, il 31 ottobre alle 18.30.

 Il programma completo della settimana

28/10 –  Arrivo Napoli aeroporto ore 13,15

Ore 15,00 circa:  Cocktail di Benvenuto alla Garitta. Accoglienza da parte delle autorità e delle famiglie ospitanti

Ore 18,00 Vernissage al Museo del Viaggio.

Saluto di Benvenuto dall’Associazione Franco di Franco con canti e balli popolari sulla Rotonda.

Serata al ristorante “La Pergola“ alla spiaggia grande

 29/10 –  Montepertuso:

Mattina: ore 9,00 partenza da Liparlati. Spremitura delle olive al frantoio di ‘Ntunuccio alla Pestella.

Pranzo alla Cappella: merenda con olio fresco, pane casereccio, salame e formaggio e primi piatti cucinati dallo Chef Salvatore del “Ritrovo”. Dolci offerti dalle signore.

Pomeriggio: Passeggiata accompagnata da Lucia “Zia Lucy”al Buco e racconto della Leggenda della Madonna di Montepertuso.

Serata in famiglia

  30/10 –  Visita guidata di Fornillo:

partenza dalla chiesa di S. Caterina poi visita della chiesa di S.  Margherita e della Torre

Clavel scendendo per il sentiero della “Pietra scesa”

Pranzo al ristorante “Guarracino”

Pomeriggio libero

Sera: Festa del Gemellaggio al ristorante “Valle dei Mulini”.

Serata allietata dalle “Tammore”

 31/10 –  Mattina: Visita guidata di Liparlati.

Partenze: 1° gruppo ore 9,00 2° gruppo ore 11,00

Lucia “Zia Lucy” ci accompagna a visitare Palazzo Crocione, e il Cimitero con le tombe  di

artisti famosi. Passando per la casa dove ha vissuto Stephan Andres e quella dove ha vissuto Gilhausen.

Pranzo libero

Pomeriggio:  ore 18,30 Concerto Gospel a Chiesa Nuova .

Successivamente balli in piazza con “Gli amici del ballo”

 1/11  –   Mattina: Visita guidata della Chiesa S. Maria Assunta, del sagrato e della Cripta.

Partenza dalla piazza dei Mulini alle ore 11,00 divisi in 4 gruppi.

I giovani di “Positano Arte e Cultura” mostreranno il centro antico di Positano: la Chiesa

del Rosario, la via del Palazzo, il sagrato della Chiesa, la Chiesa si S. Maria Assunta e la

Cripta sottostante.

Pranzo libero.

Pomeriggio e sera: Festa dell’associazione Chiesa Nuova.

Ore 17,00 Partenza del percorso da Fiume della Noce.

 2/11  –  Partenza per Praiano. Passeggiata accompagnata da Giovanni Cervero della GEA al     

Sentiero degli Dei passando per San Domenico. All’arrivo a Nocelle visita della mostra

“Porte d’Artista”.

Merenda con prodotti tipici.

Cena in famiglia.

  3/11  –  Giornata libera.

Pranzo in famiglia.

Partenza in Bus per Napoli aeroporto alle ore 16,00 da Fiume della Noce

http://www.positanonews.it

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.