Kategorie-Archiv: Artikel PositanoNews

Positano accoglie gli amici di Thurnau , 28 ottobre-3 novembre, Städtepartnerschaft Thurnau – Positano

Positano, Costa d’Amalfi, tutto pronto per il XII anno del Gemellaggio con Thurnau.

Dal 28 ottobre al 3 novembre una folta rappresentanza della cittadina tedesca, gemellata con Positano da oltre un decennio, verrà ospitata dalle famiglie positanesi, nel rinnovo di una tradizione di amicizia tra i popoli, che vede l’alternanza dell’ospitalità: un anno i tedeschi a Positano, l’anno successivo i Positanesi a Thurnau. Un gemellaggio che prosegue poi attraverso le scuole l’arte e la cucina, spesso infatti gli artisti di Positano sono invitati ad esporre le loro opere a Thurnau, ed ogni anno si tengono nella cittadina tedesca seguiti corsi di cucina positanese.

Il Gemellaggio tra Positano e Thurnau, Städtepartnerschaft Thurnau-Positano, è nato nel 2000 grazie alla Fondazione Orfeo, il motivo fondante è stata la vita in comune tra i due paesi di due illustri personaggi, il musicista Wilhelm Kempff, considerato uno dei maggiori esecutori al mondo, vissuto molti anni a Thurnau poi trasferito a Positano, dove è rimasto fino alla morte, e il ceramista e pittore Gunther Studemann, arrivato a Positano nel 1922 e poi trapiantato a Vietri dove ha realizzato notevoli ceramiche. Per sostenere il progetto del Gemellaggio e del legame di amicizia  è nata a Positano nel 2000 l’associazione “Amici del Gemellaggio“ presediuta da Rosaria Ferrara, mentre in Germania si formava l’analoga associazione “Freundeskreis Thurnau-Positano“  per opera del presidente Volker Seitter.

Quest’anno il programma della settimana del Gemellaggio è incentrato soprattutto sulla conoscenza e sulla scoperta di Positano, delle sue storie e leggende, delle sue tradizioni, dei suoi rioni e quartieri, previste visite guidate a Liparlati, al cimitero monumentale, a Montepertuso, a Nocelle, alla Torre di Fornillo, alla Chiesa Madre, alla Chiesa Nuova, quartiere dove gli  amici tedeschi saranno graditi ospiti della “Festa popolare della Chiesa Nuova”, organizzata dall’ “Associazione Chiesa Nuova”.

Il Gemellaggio si realizza anche attraverso la musica, con la gradita presenza del coro Gospel di Thurnau, 40 elementi che si esibiranno in un concerto nella Chiesa della Madonna delle Grazie alla Chiesa Nuova, il 31 ottobre alle 18.30.

 Il programma completo della settimana

28/10 –  Arrivo Napoli aeroporto ore 13,15

Ore 15,00 circa:  Cocktail di Benvenuto alla Garitta. Accoglienza da parte delle autorità e delle famiglie ospitanti

Ore 18,00 Vernissage al Museo del Viaggio.

Saluto di Benvenuto dall’Associazione Franco di Franco con canti e balli popolari sulla Rotonda.

Serata al ristorante “La Pergola“ alla spiaggia grande

 29/10 –  Montepertuso:

Mattina: ore 9,00 partenza da Liparlati. Spremitura delle olive al frantoio di ‘Ntunuccio alla Pestella.

Pranzo alla Cappella: merenda con olio fresco, pane casereccio, salame e formaggio e primi piatti cucinati dallo Chef Salvatore del “Ritrovo”. Dolci offerti dalle signore.

Pomeriggio: Passeggiata accompagnata da Lucia “Zia Lucy”al Buco e racconto della Leggenda della Madonna di Montepertuso.

Serata in famiglia

  30/10 –  Visita guidata di Fornillo:

partenza dalla chiesa di S. Caterina poi visita della chiesa di S.  Margherita e della Torre

Clavel scendendo per il sentiero della “Pietra scesa”

Pranzo al ristorante “Guarracino”

Pomeriggio libero

Sera: Festa del Gemellaggio al ristorante “Valle dei Mulini”.

Serata allietata dalle “Tammore”

 31/10 –  Mattina: Visita guidata di Liparlati.

Partenze: 1° gruppo ore 9,00 2° gruppo ore 11,00

Lucia “Zia Lucy” ci accompagna a visitare Palazzo Crocione, e il Cimitero con le tombe  di

artisti famosi. Passando per la casa dove ha vissuto Stephan Andres e quella dove ha vissuto Gilhausen.

Pranzo libero

Pomeriggio:  ore 18,30 Concerto Gospel a Chiesa Nuova .

Successivamente balli in piazza con “Gli amici del ballo”

 1/11  –   Mattina: Visita guidata della Chiesa S. Maria Assunta, del sagrato e della Cripta.

Partenza dalla piazza dei Mulini alle ore 11,00 divisi in 4 gruppi.

I giovani di “Positano Arte e Cultura” mostreranno il centro antico di Positano: la Chiesa

del Rosario, la via del Palazzo, il sagrato della Chiesa, la Chiesa si S. Maria Assunta e la

Cripta sottostante.

Pranzo libero.

Pomeriggio e sera: Festa dell’associazione Chiesa Nuova.

Ore 17,00 Partenza del percorso da Fiume della Noce.

 2/11  –  Partenza per Praiano. Passeggiata accompagnata da Giovanni Cervero della GEA al     

Sentiero degli Dei passando per San Domenico. All’arrivo a Nocelle visita della mostra

“Porte d’Artista”.

Merenda con prodotti tipici.

Cena in famiglia.

  3/11  –  Giornata libera.

Pranzo in famiglia.

Partenza in Bus per Napoli aeroporto alle ore 16,00 da Fiume della Noce

http://www.positanonews.it

Positano. Gemellaggio con Thurnau sulle tracce di Wegner a Captach. Video della festa a Fornillo

05/11/2010 Positano News

 

Positano, costiera amalfitana. Continua il gemellaggio con Thurnau, la cittadina della Baviera in Germania che è gemellata con Positano in costa d’Amalfi da dieci anni. Diverse le iniziative svoltesi in questi giorni. Una escursione ad Agerola sui Monti Lattari, poi la visita nei Campi Flegrei a Cuma (dove purtroppo hanno trovato un custode che non li ha fatti entrare all’orario di chiusura delle 15). Importante la giornata di ieri che ha visto una conferenza di Matilde Romito su Studemann e una festa in spiggia grande all’Incanto. In mattina una visita al cimitero che ha visto l’impego da parte dei comuni di Positano e Thurnau a manutenere le tombe degli artisti tedeschi esuli a Positano. In particolare è stata individuata una tomba di una regista, Lola Kreutzberg, che abitava nella casa Setteventi ed ora si trova nella tomba di Ugo Passalacqua. Nella giornata di oggi gli amici di Thurnau hanno fatto una passeggiata per arrivare nella casa colonica di Capo d’Acqua dai sentieri realizzati dalla Comunità Montana una ventina di anni fa  fino a Fiosse Tordigliano (al confine con Vico Equense Penisola sorrentina in direzione di Piano di Sorrento), dopo il „Ponte dei Pantanelli“ per la scala detta dei „Cepponi“. Un lungo percorso fra corbezzoli, uccelli, animali, macchia mediterranea per arrivare poi nella casetta che ha visto ospite Armin Wegner, ufficiale tedesco della prima guerra mondiale, famoso scrittore e fotografo che denunciò l’eccidio dei Curdi. Compagno di Irene Kowaliska Wegner si ritirava a Capo D’acqua (Captach) per meditare e scrivere. In sua compagnia una Bibbia e un foglio bianco su cui scrivere. Qui in questa casa una famiglia (Camilla e Salvatore Fusco) hanno vissuto. Un angolo di paradiso che oggi anche i nostri amici di Thurnau hanno potuto conoscere. Questa sera la festa in spiaggia con i Tammore da una parte e dall’altra le birre ed i crauti tedeschi e balli in costume per salutare in bellezza il decennale di questo meraviglioso gemellaggio.

Positano. Si suggellano i dieci anni di gemellaggio con Thurnau

01/11/2010

Positano. Si suggellano i dieci anni di gemellaggio con Thurnau. La perla della Costiera amalfitana festeggia i dieci anni del gemellaggio con la città della Baviera in Germania. 
I due sindaci Michele De Lucia e Dietmar Hofmann hanno iniziato il loro breve intervento ricordando la tragica scomparsa di Giovanna appena sedicenne.
Nel dare il benvenuto nella nostra Positano alla comunità di Thurnau voglio scusarmi se oggi non c’è il clima di allegria e di festa che ha sempre accompagnato questa giornata di accoglienza e ringrazio tutti voi per la partecipazione al nostro lutto”, ha detto De Lucia aprendo il suo intervento.

Positano è in lutto, anche noi di Thurnau siamo sgomenti per la tragica e immotivata morte di una quindicenne, e per questo che ognuno di noi porta al petto un nastrino nero in segno di lutto… Il nostro cordoglio per la famiglia ….”, ha poi detto Hofmann

Prelibatezze e antipasti italiani nel castello di Thurnau con associazione gemellaggi Positano

 27/05/2010 Positano News

Grande successo ha riscosso la “Brau- und Genussfest” Festa della birra e dei sapori tenuta domenica 23 maggio nel cortile del Castello di Thurnau.

Tra gli organizzatori vi era proprio l’Associazione del Gemellaggio Thurnau – Positano , il paese della costiera amalfitana , con un grande stand dedicato ai prodotti tipici della nostra regione.

Oltre al limoncello, vini , ceramiche positanesi e persino mozzarelle era possibile degustare un misto di antipasti italiani egregiamente cucinati dai membri dello stesso Gemellaggio. Il successo è stato strepitoso.

Involtini di zucchine, peperoni e melenzane grigliate, insalata di fagioli, spiedini con bocconcini di mozzarella e pomodorini insaporiti al pesto, la famosa caponata fatta con le friselle e tanto altro ancora, sono state le prelibatezze cucinate a meraviglia da Andrea Hofmann, Erika Schuler, Martina Seitter, Evi Gareis.

E così grazie a loro ed a tutto lo Staff del Gemellaggio che ha lavorato con grande impegno per il successo di questa impresa, questa domenica di Pentecoste, un po’ del sole di Positano ha brillato in Thurnau.

Ancora una volta il Presidente del Gemellaggio Dr. Volker Seitter rende onore e prestigio al vero significato di questa parola “Gemellaggio” evidenziando come  due cittadine così lontane come Thurnau e Positano nello scambio di saperi, conoscenza, cultura si arricchiscano reciprocamente, estendendo i confini della mente e del cuore al di là del proprio territorio

Positano questa sera arrivano gli amici di Thurnau per i dieci anni di gemellaggio. Il saluto della Presidente

31/10/2010 Positano News

Positano, costiera amalfitana. Questa sera arrivano gli amici di Thurnau per i dieci anni di gemellaggio. Il saluto della Presidente dell’associazione gemellaggi con la quale ha portato avanti questo grande rapporto sociale, culturale e di amicizia con il paese della Germania con il quale siamo gemellati.

„L’amicizia è il sentimento più grande della vita perchè non si chiede, ma si conquista“. In dieci anni, con il gemellaggio tra Positano e Thurnau, di conquiste ne abbiamo fatte tante. Il susseguirsi di visite, lo scambio di esperienze, il confronto tra diverse culture, hanno fatto crescere tutti noi arricchendo le nostre vite di nuovi amici. Amici che con il passare degli anni hanno condiviso questo gemellaggio, con la nostra stessa gioia e passione, portandoci a festeggiare, con l’arrivo di 74 ospiti di Thurnau, dieci anni di gemellaggio. Noi dell’Associazione per i gemellaggi non possiamo far altro che augurare a tutti loro una felice settimana a Positano.

Rosaria Ferrara

La festa di domani sera verrà rinviata a venerdi sera sempre da Pupetto. Per il resto il programma rimane invariato

Positano pronta per festeggiare i dieci anni del gemellaggio con Thurnau con un finanziamento europeo

27/10/2010     Positano News

Positano in costiera amalfitana si prepara ad accogliere gli amici di Thurnau per celebrare i dieci anni di gemellaggio con la cittadina tedesca. „E‘ un grande onore per me organizzare questo evento – dice il consiglere alla cultura Raffaele Casola -, quest’anno il nostro progetto di gemellaggio ha avuto anche l’approvazione dalla Comunità Europea. Un progetto che ho seguito io personalmente subito dopo essere stato eletto.“

Da Thurnau arriveranno a Positano il 31 ottobre ed il primo novembre ci sarà una cerimonia ufficiale al Comune alle ore 11. Durante la cerimonia, che avrà anche dei momenti musicali con la Banda di San Vito, dell’associazione Franco di Franco, che sunoerà gli inni tedeschi e italiani, del rinnovo delle firme per il gemellaggio. A presenziare per questo momento storico saranno il borgomasto tedesco di Thurnau, Dietmar Hoffman con il sindaco di Positano Michele De Lucia ed i presidente delle associazione gemelaggi di Thurnau e Positano Volker Seitter e Rosaria Ferrara . La serata del primo poi vedrà una vera e propria festa in spiaggia da Pupetto con un vero e proprio „confronto“ gastronomico. „I nostri chef prepareranno pasta e vino – dice Casola -, mentre i nostri amici tedeschi faranno dono di wrustel e birra. Sarà un momento di festa e di allegria per tutti.“

A suggellare ulteriormente questo gemellaggio tante iniziative, corsi di lingua, di musica e ballo popolare, con una coppia di ballerini che ha deciso di vivere a Thurnau,  e qualche settimana fa si è tenuta anche una mostra di Peter Ruta, pittore tedesco naturalizzato USA che ha dipinto per tantissimi anni Positano alla sua prossima mostra nella cittadina tedesca già gemellata con la Città in Verticale proprio a Thurnau Ma sono tanti i punti in comune fre le due cittadine, il grande musicista Wilelm Kempff e il ceramista e pittore Studemann. In particolare a unire i due paesi è anche l’amore per la cucina tanto è vero che si è creata una vera e propria scuola a Thurnau con un video che potete vedere allegato.

„Abbiamo in comune un grande percorso culturale, personaggi che hanno amato i nostri posti e non solo – dice Casola -, fra i cittadini di Thurnau e di Positano si è creato un vero e proprio sentimento di fratellanza. L’accoglienza che fanno ai positanesi in Germania è come quella fatta a persone di famiglia e altrettanto avviene qui. Questo è non solo uno scambio culturale, ma anche sociale e umano.“

Positanonews.it, il giornale online della costiera amalfitana e penisola sorrentina,  ha a cuore in modo particolare questo gemellaggio tanto da ospitare in una sezione, che è un vero e proprio sito a parte, tutti gli articoli che riguardano questa fratellanza fra le due città.

Neuer Artikel über PositanoNews: Positano feiert zehn Jahre Städtepartnerschaft mit Thurnau

Nuovo articolo su PositanoNews : Positano si suggellano i dieci anni di gemellaggio con Thurnau.

Neuer Artikel über PositanoNews: Positano feiert zehn Jahre Städtepartnerschaft mit Thurnau

Es verbindet sich mit der Seite: http://www.positanonews.it/articoli/46647/positano_si_suggellano_i_dieci_anni_di_gemellaggio_con_thurnau.html

Positano questa sera arrivano gli amici di Thurnau per i dieci anni di gemellaggio. Il saluto della Presidente

31/10/2010 Positano News

Positano, costiera amalfitana. Questa sera arrivano gli amici di Thurnau per i dieci anni di gemellaggio. Il saluto della Presidente dell’associazione gemellaggi con la quale ha portato avanti questo grande rapporto sociale, culturale e di amicizia con il paese della Germania con il quale siamo gemellati.

„L’amicizia è il sentimento più grande della vita perchè non si chiede, ma si conquista“. In dieci anni, con il gemellaggio tra Positano e Thurnau, di conquiste ne abbiamo fatte tante. Il susseguirsi di visite, lo scambio di esperienze, il confronto tra diverse culture, hanno fatto crescere tutti noi arricchendo le nostre vite di nuovi amici. Amici che con il passare degli anni hanno condiviso questo gemellaggio, con la nostra stessa gioia e passione, portandoci a festeggiare, con l’arrivo di 74 ospiti di Thurnau, dieci anni di gemellaggio. Noi dell’Associazione per i gemellaggi non possiamo far altro che augurare a tutti loro una felice settimana a Positano.

Rosaria Ferrara

La festa di domani sera verrà rinviata a venerdi sera sempre da Pupetto. Per il resto il programma rimane invariato

Positano pronta per festeggiare i dieci anni del gemellaggio con Thurnau

Positano in costiera amalfitana si prepara ad accogliere gli amici di Thurnau per celebrare i dieci anni di gemellaggio con la cittadina tedesca. „E‘ un grande onore per me organizzare questo evento – dice il consiglere alla cultura Raffaele Casola -, quest’anno il nostro progetto di gemellaggio ha avuto anche l’approvazione dalla Comunità Europea. Un progetto che ho seguito io personalmente subito dopo essere stato eletto.“

Da Thurnau arriveranno a Positano il 31 ottobre ed il primo novembre ci sarà una cerimonia ufficiale al Comune alle ore 11. Durante la cerimonia, che avrà anche dei momenti musicali con la Banda di San Vito, dell’associazione Franco di Franco, che sunoerà gli inni tedeschi e italiani, del rinnovo delle firme per il gemellaggio. A presenziare per questo momento storico saranno il borgomasto tedesco di Thurnau, Dietmar Hoffman con il sindaco di Positano Michele De Lucia ed i presidente delle associazione gemelaggi di Thurnau e Positano Volker Seitter e Rosaria Ferrara . La serata del primo poi vedrà una vera e propria festa in spiaggia da Pupetto con un vero e proprio „confronto“ gastronomico. „I nostri chef prepareranno pasta e vino – dice Casola -, mentre i nostri amici tedeschi faranno dono di wrustel e birra. Sarà un momento di festa e di allegria per tutti.“

A suggellare ulteriormente questo gemellaggio tante iniziative, corsi di lingua, di musica e ballo popolare, con una coppia di ballerini che ha deciso di vivere a Thurnau,  e qualche settimana fa si è tenuta anche una mostra di Peter Ruta, pittore tedesco naturalizzato USA che ha dipinto per tantissimi anni Positano alla sua prossima mostra nella cittadina tedesca già gemellata con la Città in Verticale proprio a Thurnau Ma sono tanti i punti in comune fre le due cittadine, il grande musicista Wilelm Kempff e il ceramista e pittore Studemann. In particolare a unire i due paesi è anche l’amore per la cucina tanto è vero che si è creata una vera e propria scuola a Thurnau con un video che potete vedere allegato.

„Abbiamo in comune un grande percorso culturale, personaggi che hanno amato i nostri posti e non solo – dice Casola -, fra i cittadini di Thurnau e di Positano si è creato un vero e proprio sentimento di fratellanza. L’accoglienza che fanno ai positanesi in Germania è come quella fatta a persone di famiglia e altrettanto avviene qui. Questo è non solo uno scambio culturale, ma anche sociale e umano.“

Positanonews.it, il giornale online della costiera amalfitana e penisola sorrentina,  ha a cuore in modo particolare questo gemellaggio tanto da ospitare in una sezione, che è un vero e proprio sito a parte, tutti gli articoli che riguardano questa fratellanza fra le due città.

POSITANO GEMELLAGGIO CON THURNAU ARRIVANO 14 BAMBINI, BENVENUTI. SABATO FESTA IN SPIAGGIA

 PositanoNews 20.10.2010

 

Questa mattina è festa grande alla scuola elementare di Positano in costiera amalfitana.

E‘ il primo giorno di iniziative del gemellaggio con Thurnau, cittadina della Germania gemellata da ben dieci anni con il paese della costa d’Amalfi.

Un gemellaggio saldato da rapporti di amicizia e affetto e non solo culturali.

I ragazzi staranno qui fino a martedì prossimo, in compagnia di due insegnanti e una segretaria, ospiti nelle case di cittadini di Positano e Praiano.

Ogni giorni eventi e passeggiate, fra due settimane arriveranno anche gli „adulti“  e si passerà ancora una settimana in allegria e amicizia per il decennale con i cittadini del paesino della Baviera.  

Giovedì alle  ore 17.00 i bambini di Thurnau sono venuti in biblioteca  accompagnati dalle loro insegnanti, e i ragazzi di Positano con alcune mamme.

Erano presenti Haidi Tutino, la maestra Antonella Mascolo, Birghit, io e Giovanni.

E‘ stato presentato ai ragazzi un breve video dal titolo “ Viaggio nelle ceramiche degli anni‘ 20 alla ricerca di Studmann“ a cura di Maria Rosaria e Antonio Celentano

Sono state mostrate foto di Positano degli anni 20, le fasi di produzione delle ceramiche dall’argilla fino al prodotto finito di una fabbrica di Vietri degli anni‘ 50.

Poi una raccolta di ceramiche di Studmann eseguite per la fabbrica ICS e una raccolta delle ceramiche di Fontana Limite la fabbrica realizzata dallo stesso dove lui comincia a firmare i suoi lavori con ST e l’immagine del pesciolino.

Per terminare con alcune ceramiche di Studmann che si trovano ancora presenti a Positano, ele immagini di Positano di oggi.

Haidi ha spiegato sia ai ragazzi tedeschi e a quelli di Positano, l’opera dell’artista, la sua storia e il perchè della sua venuta in Campania. Avendo visto che a Turnau la ceramica stava scomparendo il governo incaricò Studmann di andare nei paesini intorno per occuparsi di incrementare di nuovo le attività artigianali.

Poi venne in Campania, visitò Positano, lui era un bravo pittore, e avendo imparato le ceramiche, a Vietri rilevò per alcuni anni la fabbrica „Fontana Limite“. Dopo tornò a Turnau, visse per 50 anni e lì morì, ma i disegni delle sue ceramiche fecero scuola.

Per l’associazione Posidonia è stato un bel successo, sono rimasti tutti molto contenti, tanti gli applausi 

Sabato pomeriggio dalle 15 in poi festa sulla spiaggia